Tag Archive for crash-test

Crash test: video per non fare la figura dei pupazzi…

222° giorno post-Ikea.

crash test video dummiesVista così, è la solita giornata di sempre. Un copione fotocopiato regolarmente in ogni singola casella del calendario annuale della lunga stirpe dell’homo medius. Eppure è in giornate così che si avverte quella strana percezione di un qualcosa che sta per succedere…Ecco una scena che è una palese citazione dell’inizio di The Truman Show. Solo che qui al posto di Jim Carrey c’è uno dei diretti discendenti del primitivo Sierra Sam, primo esempio di manichino da crash test ideato nel 1949 da Samuel W. Alderson , poi evoluto in tre generazioni del più sofisticato modello della famiglia Hybrid di cui, nel corso del tempo, sono entrati a far parte anche gli “umanoidi” SID, BioRID, CRABI e THOR. Senza dimenticare che prima dell’avvento dei dummies, in questo genere di esperimenti, venivano utilizzati [che brutta cosa!] dei cadaveri e successivamente anche dei volontari in carne ed ossa [terribile!]. Ma a vedere questo spot del Ministero dei Trasporti della Finlandia, sembra proprio di essere tornati ai tempi di Lawrence Patrick, professore della Wayne State University, che, insieme ad un gruppo di suoi studenti, scelse, nel nome della scienza, di fare da cavia umana per una serie di test a dir poco massacranti. Attenzione, però, il senso di questo messaggio è tutt’altro…ALLORA NON FATE I PUPAZZI E ALLACCIATEVI LE CINTURE DI SICUREZZA!…perchè, in certi casi e al di là di tutti i fatalismi, quella che sembra una giornata qualsiasi può trasformarsi [purtroppo] in una giornata da dimenticare…per pensarci…

Hyundai Santa Fè: nuova e soprattutto troppo giovane!

149° giorno post-Ikea.

E due! Magari lo fanno apposta ad essere così provocatori, ma di questo passo gli estrosi (e incompresi) creativi della Hyundai non faranno altro che collezionare richiami e salatissime multe da parte delle severe Authorities sulla comunicazione pubblicitaria. Eppure l’idea, seppur coraggiosa, non era male. Il messaggio, infondo, era semplicemente quello di promuovere la next generation della Santa Fè, il suv della Casa coreana che si è rifatto un look decisamente più giovanilie…forse troppo…al punto che guidarlo diventa quasi un gioco da ragazzi, anzi da bambini!!! Altro che triciclo! Ma in Australia quelli che benpensano non hanno gradito troppo questo spot, giudicandolo eccessivamente spericolato e diseducativo. Risultato: pubblicità bannata. Giudicate voi…

E meno male che nella scena del surf non hanno pensato di utilizzare pure questi modelli e queste modelle…