Su il sipario! In scena la potenza della parola e la magia del fado…

53° giorno post-Ikea.

La volta del Teatro Mugellini di Potenza Picena Ogni tanto serve proprio staccare un po’ la spina e concedersi un break dalla dipendenza digitale del web e del resto dei new media per (ri)prendersi una serata gustosamente analogica. Quando si ha, poi, la fortuna di vivere in una regione, le Marche, notoriamente e per definizione “al plurale”, allora, il menu da scegliere diventa variegato e multiforme al punto giusto. E così, ieri sera, sono andato a farmi un giro in Portogallo, muovendomi di appena 30 km da casa. Strano, ma vero. Il pretesto è stata la serata inaugurale del restaurato sipario delIl sipario del Teatro Mugellini di Potenza Picena teatro “Bruno Mugellini” di Potenza Picena (MC), uno degli oltre settanta gioiellini che risplendono, qua e là, nelle città marchigiane. Quasi 40 i metri quadrati di questa specie di variopinto “arazzo pieghevole e riavvolgibile” in cui troneggia la figura di Minerva, dea della sapienza e “zelante cultrice delle scienze e delle arti”. Grazie al Cielo, mi pare che all’Ikea non abbiano ancora pensato di mettersi a produrre e commercializzare anche questo genere di manufatti! Ma è meglio non porre troppi limiti all’estro e all’ingegno di questi mercanti svedesi di mobili…Comunque, il momento clou della serata, dopo gli immancabili e, in questo caso, doverosi bla bla bla delle varie autorità, è stata l’esibizione di Marco Poeta, introdotta da un reading di alcuni estratti dalle opere di quell’“una sola moltitudine” che è stato il poeta portoghese Fedinando Pessoa. Sul palco, oltre alla guitarra portuguesa di Marco Poeta, anche la figlia Giulia, voce narrante delle “Lettere alla Fidanzata” di Pessoa, e la chitarra classica di Paolo Galassi. Signore e signori, ecco a voi un piccolo assaggio dell’antica tradizione fadista di Lisbona e di Coimbra…     

One comment

  1. belva ha detto:

    attento a non dare il LA alle lore idee speculative!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *