Sabato mattina: nelle Marche sveglia Terremoto…

23° giorno post-Ikea.

La scossa Non c’è niente di meglio di un buon caffèlatte shakerato per iniziare bene la giornata…se poi ad agitare il bel tazzone della tua prima colazione ci pensa un bel terremoto di 4,2 gradi della scala Richter, allora l’effetto è una scossa allo stomaco che anticipa nettamente quello altrettanto repentino della colite provocato ad alcuni soggetti come il sottoscritto dall’assunzione di latticini…scherzi a parte…si è fatto sentire di nuovo lo “zio Terry” da queste parti che ancora portano i segni della sua agitatissima visita del 26 e 27 settembre 1997…io c’ero…posso dirlo…e abitando, allora, a pochi chilometri dall’epicentro posso dire che con la scossetta che oggi, alle ore 9:04, ha interessato, in provincia di Ancona, i comuni di Corinaldo, Ostra e Ostra Vetere ho sperimentato un revival che mi sarei volentieri risparmiato…speriamo solo che adesso certe “emozioni” siano finite…    

 

3 comments

  1. Luca ha detto:

    Io ero sul WC…un’esperienza mistica… 😀

  2. CalendarGirl ha detto:

    Errata corrige: ma lo zio Terry non era passato nel 1997?
    Sarà che sono più vecchia e la memoria storica è più solida!

  3. belva ha detto:

    eroi marchigiani come me e voi….3 lavori minimo compreso l’IKEA…..GRAZIE IKEA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *