Messaggi dal Cielo: Dio non ce l’ha con i gay…

190° giorno post-Ikea.

Non credo che oggi Dio sia felice. Come non lo sono i genitori di Matteo. Viveva a Torino ed aveva solo 16 anni. Abbastanza per non riuscire più a sopportare chi non sopporta e chi non capisce. Troppo pochi per farla finita con una vita che era appena iniziata. Da tempo ci si continua a chiedere stancamente cosa sia giusto e cosa sia sbagliato. Ma, da tutte le parti, le uniche risposte che arrivano sono solo “perchè sì” e “perchè no”. Non bastano. Non servono. A niente. A nessuno. Come le posizioni prese che non prendono decisioni. Un ragazzo si piantato un coltello nel cuore ed è volato giù da un palazzo. E adesso non c’è più. Per chi resta, un dolore e un rimorso infinito. Senza consolazione. Per tutti gli altri, un civile silenzio. Per pensarci. Con un messaggio dal Cielo…tranquillo Matteo, Dio non ce l’ha con i gay…

Contrariamente a quanto si crede comunemente Dio non odia nessuno che è gay…

Questi messaggi dal Cielo sono opera di Godmarks. E al di là di quelli che possono essere il nome e la forma della Fede di ciascuno di noi, fanno riflettere…anche coloro per i quali spiritualità e razionalità sono la stessa cosa…“Io amo tutti. Anche i Cristiani”Stavo giusto pensando a te”“Sento la mancanza di come eri solito parlarmi quando eri bambino”Ogni giorno ricevo più preghiere per i parcheggi che per qualunque altra cosa. Gente, dovete iniziare a pensare più in grande” firmato “DIO”

2 comments

  1. pistillini ha detto:

    I Pistillini quotidianamente, e non senza tormento, pensano a quanti si arrogano il diritto di parlare in nome di Dio a giustificazione delle loro IDIOZIE, e cercano di capire, non senza tormento, quanta responsabilità in tutto ciò sia del Vaticano….scusate la presa di posizione, è che a noi il beige proprio non piace……
    Tra l’altro, come sempre continua il binario parallelo…lo capirete dalle prossime pistillinate…

  2. flblu ha detto:

    povero ragazzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *