Incendio all’Ikea. Fuoco e fiamme? Noooo…

200° giorno post-Ikea.

Al fuoco! Al fuoco! Niente panico, per favore! Perchè ieri pomeriggio all’IKEA di Grancia [comune di 377 anime del Canton Ticino svizzero, vicino casa sua…] è stato [per fortuna] solo tutto fumo e niente arrosto. A far scattare l’allarme alle ore 14.00, all’interno della zona “servisol”, infatti, non sono stati gli armadi, le sedie e i tavoli di betulla in fiamme, ma un’esercitazione anti-incendio in perfetto grande stile “made in Sweden”. E’ toccato, quindi, a 25 pompieri, ai responsabili della sicurezza Centro Lugano Sud, ai responsabili IKEA, e perfino ad alcuni attori ingaggiati come finti clienti del megastore, armarsi di estintori, idranti e mascherine anti-fumo per affrontare “l’emergenza”.

E alla fine, dopo due ore di estenuante lavoro, si è potuto nuovamente parlare di “ritorno alla normalità” e di “scampato pericolo”…e non come quella volta, in quel condominio portoghese, in cui le cose rischiarono di andare veramente in fumo…

One comment

  1. Niglio ha detto:

    E per fortuna che era solo un’esercitazione…stavo già temendo il peggio per i poveri tavoli in legno di betulla…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *