Luxuria e la Gardini litigano sul WC. Emergenza in Parlamento: Terzo sesso o terzo bagno?

29° giorno post-Ikea. 

Elisabetta Gardini

E’ probabile che al mondo esista una forma di livella sociale meno drammatica di quella di cui parlava il grande Totò, riferendosi all’ultimo giorno…la fa Prodi, la fa Berlusconi…Bill Gates così come un barbone alla stazione…la fa il Papa e pure il Dalai Lama…lo stesso dicasi per la Loren e la Ventura…in piedi o seduti…insomma, dove, come e chiunque sia, quando scatta quel fatidico bisogno e ci si chiude dietro quella porta, è l’essere biologico ad avere la meglio sul personaggio…ma, forse, in questi tempi moderni, per colpa di un certo gradino dell’evoluzione della specie, qualcuno è arrivato a pensare che, in un luogo sacro come il Parlamento italiano, non bastino più solo due porte per rispettare quell’antica convenzione sociale del buon costume in base a cui, in qualsiasi posto che si rispetti, debba esistere una toilette solo per le signore e una solo per i signori…ma allora Vladimir Luxuria, quando gli/le scappa, deve andare nel bagno degli uomini o delle donne?

Vladimir Luxuria,A Montecitorio, oggi questa è stata la domanda del giorno, quasi come se in quel Palazzo non ci fosse niente di meglio di cui preoccuparsi…Beh, sicuro è che l’onorevole transgender non debba farsela addosso e nemmeno sotto perchè, francamente, il deputato Vladimiro Guadagno non sembra proprio il tipo che si lascia intimorire, nemmeno dal “Fuori di qui!” che gli è stato delicatamente rivolto con l’unghia smaltata dell’indice puntato di Elisabetta Gardini. Rifondazione Comunista contro Forza Italia? Tolleranza vs xenofobia? Il caso wc in Parlamento? No dai, questo è troppo…diciamo pure che è stato solo l’isterico intermezzo del venerdì pomeriggio per la maggioranza e l’opposizione dell’emiciclo più importante d’Italia…del resto, i nostri poveri politici dovevano pur avere qualcosa di cui poter sparlare in qualche talk show televisivo della domenica e su cui sollevare pagine di istanze lunedì mattina…e la Finanziaria?..bla…bla…bla…bla…comunque, se dopo il terzo sesso, serve pure il terzo bagno, allora non è più semplice per tutti farsi un giro all’Ikea?

4 comments

  1. Peppi ha detto:

    Che quella ignorante della Gardini prima di parlare imparasse che cos’è la CONSOB! (vedi Le Iene)

  2. […] ricordo ancora di quella clamorosa polemica scoppiata qualche tempo fa in Parlamento, tra Elisabetta Gardini e Vladimi…, per qualche “onorevole” problema di genere…che storia incredibile! C’è, […]

  3. dany ha detto:

    valdimiro è scandaloso!
    siamo stati la prima nazione ad avere un parlamentare transgender……

    è ancora un uomo è che vada nel bagno degli uomini,la gardini ha ragione

  4. x mas ha detto:

    io sono di destra ma ti dico che la gardini ha torto, perchè per quanto a me non abbia fatto minimamente piacere la presenza in parlamento di queste persone icona della sinistra, V L è donna nella testa e visto che le piacciono gli uomini non darebbe fastidio ad alcuna donna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *