Bacardi e Pupazze: tre è il numero perfetto?