5.000 euro per l’auto in kit fai da te stile Ikea…

61° giorno post-Ikea.

C’è mancato poco che fosse questa l’idea regalo del Natale 2006. E, invece, bisognerà avere ancora un po’ di pazienza. Insomma, sembra proprio che Ikea faccia scuola anche nel campo delle quattroruote e non solo perchè ha rifatto il look e ha arredato le concessionarie della nuova FIAT. C’è, infatti, in Giappone una piccola casa automobilistica, famosa per le sue vetture dalla carrozzeria insolita, supercar in serie limitata, che si presenta con lo slogan “Una piccola fabbrica con un grande sogno”, la Mitsuoka Motor.

Qualche giorno fa il presidente in persona, Akio Mitsuoka, ha annunciato pubblicamente che la sua azienda metterà in vendita nel 2007  i primi esemplari di un’automobile in kit, che il cliente potrà montare da sè in circa tre giornate di lavoro, seguendo le istruzioni di assemblaggio contenute in un manuale, fornito in uno scatolone con tutti i pezzi necessari alla realizzazione.

La vettura costerà, nella versione base, 756 mila yen (circa 5.000 euro). E’ contraddistinta con la sigla K-4. Ha l’aspetto di uno di quei bolidi, che negli anni ’30 correvano anche negli autodromi italiani.

 E’ in sostanza una vera due posti, equipaggiata con un motore Nissan, da 50 cc, a due tempi, raffreddato ad aria, con un cambio sequenziale di tipo automatico.

Raggiunge i 50 km all’ora. Fa 30 km con un litro. E’ lunga 2,5 metri e larga 1,3 metri. Pesa 180 kg. Sarà disponibile in cinque colori: rosso, giallo, bianco, nero, argento.

La Mitsuoka l’ha già sottoposta ai test di sicurezza del ministero del Traffico giapponese, secondo quanto stabilito dalle norme per la circolazione su strada. Costo, consumi, dimensioni, abitabilità, estetica e manutenzione ne fanno l’ideale per la guida in città, secondo la casa costruttrice.

6 comments

  1. belva ha detto:

    già letta..non sarà mai realtà…

  2. Luca ha detto:

    Sembra la macchina dei G.I.-JOE!!!

  3. bruno ha detto:

    Appena disponibile la regalo ai miei figli.

  4. Lele ha detto:

    Ecco a voi dal Giappone: NAKA-KATA !!!

  5. Riccardo ha detto:

    E chi mi garantisce che sia stata montata correttamente?
    Se mi salta l’anta dell’armadio pazienza, ma se mi esce la ruota son dolori! 🙂

  6. luca ha detto:

    A me piace ma tanto con quelle quattro facce da culo e magnamerda che abbiamo non la faranno neanche entrare in italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *