Pasqua con chi vuoi…

192° giorno post-Ikea [la chiamano Pasqua]. 

Uovo rotto…Se qualcuno ce le rompe nel paniere, è un guastafeste…c’è pure chi è in grado di camminarci sopra, mentre i più filosofi, ancora continuano insistentemente a chiedersi se sia nato prima o dopo della gallina…quelli che amano il beige, invece, non avendo la fortuna di trovare una gallina che le faccia d’oro, preferiscono accontentarsi della sicurezza di averne subito uno oggi…a tavola, poi, certa gente dice di mangiarsi un’omelette perché fa più chic di una frittata…anche se basta un tuffo in un pentolino d’acqua bollente per farlo sodo e un giro in padella per Eggs in love…gustarselo all’occhio di bue…ma per chi ama le vie di mezzo c’è sempre quello allo coque…e se per caso ci si è strapazzati un po’ troppo, non c’è niente di meglio di uno zabaione per tirarsi su…Suvvia! Che quello di struzzo sia molto più grande di quello del colibrì è un’ovvietà grossa come quello di Colombo! A proposito…proprio oggi ne saranno divorate tantissime di cioccolato, di tutte le dimensioni e per tutti i gusti, con la speranza, spesso l’illusione, di trovarci dentro la sorpresa delle sorprese…ma che meraviglia LE UOVA! Bizzarre già nel nome, maschile al singolare, e che poi, al plurale, si traveste al femminile…e siccome non c’è tuorlo senza albume e non c’è festa senza auguri, dopo quelli del 25 dicembre, beccatevi pure l’inconfondibile BUONA PASQUA di In Punta di Penna… 

3 comments

  1. Peppi ha detto:

    Anche i tuoi auguri sono geniali!
    Devo dire che ho preferito quelli natalizi, sono riusciti meglio…
    Un abbraccio

  2. Niglio ha detto:

    E adesso chi pulirà il pavimento?
    …’guri

  3. pallyseven ha detto:

    Auguri dalla nutrita redazione di http://www.pallyseven.com ( ma non siamo in 7..)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *